Udinese, Gotti: “Ci siamo fatti tre gol da soli...“

Udinese, Gotti: “Ci siamo fatti tre gol da soli...“

TORINO - “In generale non abbiamo fatto bene, siamo stati troppo fallosi. Poi gli EPISODI che cambiano il risultato cambiano anche gli atteggiamenti in campo… in sostanza CI SIAMO FATTI TRE GOL DA SOLI. Il problema non è stato l’atteggiamento generale della squadra, ma situazioni singole che la Juve è stata bravissima a sfruttare”. Così Luca GOTTI, ai microfoni di DAZN, dopo il poker subito in casa della JUVE: “Solidità difensiva? La mia analisi è relativa a stasera, nelle ultime partite siamo stati molto SOLIDI nonostante due gol subiti con due tiri. Oggi li abbiamo presi con la palla in nostro possesso, ma abbiamo preso 4 gol e dobbiamo stare zitti, nonostante gli episodi anche iniziali che avrebbero dato tutta un’altra piega alla partita”. [Ronaldo show: doppietta e assist per Chiesa. La Juve stende l’Udinese] Guarda la gallery Ronaldo show: doppietta e assist per Chiesa. La Juve stende l’Udinese

“L’INFORTUNIO DI PUSSETTO È PIÙ GRAVE DEL PREVISTO”

“Nonostante quanto abbiamo creato stasera faccio fatica a vedere cose positive, siamo estremamente preoccupati per l’infortunio di PUSSETTO che sembra PIÙ GRAVE DEL PREVISTO. DE PAUL? Si assume le responsabilità dei palloni in uscita e voglio che continui, ma sbaglia solo chi prova e secondo è stato un concorso di colpe. Normalmente siamo più bravi a leggere quando è giusto fare un’uscita e quando no. Questa è la cosa che non riesco a mandare giù. Oggi abbiamo SBAGLIATO MOLTO, ma non a causa di troppa leggerezza, non l’ho assolutamente vista neanche nei giorni precedenti. I ragazzi hanno faticato molto e rincorso tanto la Juve, forse troppo” ha chiosato GOTTI.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/udinese/2021/01/03-77850401/udinese_gotti_ci_siamo_fatti_tre_gol_da_soli_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: