Dal Pino: “Chieste misure di ristoro al Governo, ma nessuna risposta“

Dal Pino: “Chieste misure di ristoro al Governo, ma nessuna risposta“

ROMA - “Abbiamo chiesto al Governo misure di ristoro, ma non abbiamo ricevuto risposte”. Sono queste le parole di Paolo DAL PINO intervenuto a La Politica nel Pallone su Gr Parlamento, a proposito del rischio di un nuovo lockdown nazionale: “Ho scritto così come ha fatto Gravina. Bisogna ridare un indirizzo strategico forte alla Lega, abbiamo perso circa 600 milioni dovuti alle misure restrittive. Abbiamo chiesto come per gli altri settori delle misure di ristoro, la nostra richiesta è stata solo di differire i termini di pagamenti, non abbiamo chiesto soldi allo stato”.

Ha detto Dal Pino che ha poi aggiunto: “Ho chiesto anche la reintroduzione del betting, che ha sottratto alla Serie A risorse importanti come avviene all’estero. È una voce di ricavo in più fondamentale. Boris Johnson è attento alle vicende della Premier, la Merkel a quelle della Bundesliga. Il calcio non è solo una industria importante, ma è una parte importante della cultura del nostro paese e non deve essere banalizzato. Ci sono 32 milioni di italiani che seguono il nostro sport. Mi aspetto una attenzione in un momento come questo”. Infine, il presidente della LEGA SERIE A ha concluso: “Si parla solo di Ronaldo o Lukaku, ma nel calcio ci sono oltre 300mila persone che lavorano come i magazzinieri o i massaggiatori ma che in un momento difficile sono in grande difficoltà”.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/2020/11/16-76348833/dal_pino_chieste_misure_di_ristoro_al_governo_ma_nessuna_risposta_/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: