Benevento-Lazio 1-1, Schiattarella risponde a Immobile

Benevento-Lazio 1-1, Schiattarella risponde a Immobile

ROMA - Finisce in parità il derby degli Inzaghi. SIMONE CONTRO PIPPO, alla fine è 1-1. Deluso il primo, decisamente più contento il secondo. Alla LAZIO non è bastato un super gol di Immobile per ottenere la vittoria. A costringere i biancocelesti al primo pareggio stagionale in campionato è una rete di SCHIATTARELLA in chiusura di primo tempo. La partita è stata divertente fino a quando le squadre hanno avuto benzina sulle gambe, poi è andata via via scemando con un brivido nel finale a causa di un rosso diretto a Schiattarella e due parate di REINA in pieno recupero a salvare la Lazio. E’ grande la recriminazione degli ospiti, anche sfortunati con un palo pieno colpito da LUIS ALBERTO. Simone INZAGHI rischia ora di subire il sorpasso in classifica dell’Atalanta ma soprattutto rischia di vedere le zone alte allontanarsi sempre di più.

LE SCELTE DEI FRATELLI INZAGHI

La Lazio è reduce da una settimana senza vittorie ma impreziosita comunque dal passaggio agli ottavi di CHAMPIONS. La sconfitta interna contro il Verona è un brusco stop nella risalita della classifica programmata da Inzaghi. Per la sfida contro il BENEVENTO il tecnico non può contare su Leiva, sostituito da ESCALANTE. Accanto a lui c’è il rientrante Luis Alberto. Sugli esterni giocano LAZZARI e MARUSIC mentre nella difesa orfana del leone ACERBI, spazio all’inedito trio LUIZ FELIPE, HOEDT e RADU. In avanti c’è CORREA che vince il ballottaggio con CAICEDO per un posto accanto all’insostituibile Immobile. Il BENEVENTO risponde con il classico 4-3-2-1, con INSIGNE e CAPRARI a supporto di LAPADULA. [Simone e Pippo Inzaghi, baci e abbracci: è la loro partita] Guarda la gallery Simone e Pippo Inzaghi, baci e abbracci: è la loro partita

PRIMO TEMPO, CHE GOL DI IMMOBILE!

Il primo tempo si gioca su livelli molto alti con grande agonismo e buone occasioni da gol per entrambe le squadre. L’inizio è tutto di marca laziale ma è il BENEVENTO a creare le prime due clamorose palle gol con LAPADULA prima e GLIK poi, entrambe neutralizzate da un super Reina. La squadra di INZAGHI (Simone) domina il possesso palla, i padroni di casa agiscono di rimessa ma non riescono a sfondare la retroguardia avversaria a causa di un Lapadula in serata storta. Al 23’ arriva la prima grande fiammata ospite con una conclusione dal limite di LUIS ALBERTO che si stampa sul palo. Un’occasione clamorosa che anticipa di un minuto il vantaggio laziale. MILINKOVIC dalla destra pennella in area un pallone non entusiasmante ma IMMOBILE in girata di destro riesce comunque a realizzare un gol eccezionale, una rete da bomber vero. Il vantaggio scuote i padroni di casa che sprecano due buone occasioni con LAPADULA. La partita resta molto equilibrata e sul tramonto della prima frazione torna in perfetto equilibrio grazie a SCHIATTARELLA, bravo a indovinare un potente sinistro al volo dal limite che lascia REINA immobile. E’ l’1-1 con il quale le due squadre rientrano negli spogliatoi.

FINALE DI PARTITA DA URLO

Nella ripresa i ritmi restano gradevoli ma di occasioni da gol se ne vedono col contagocce. Il BENEVENTO si ripresenta con FOULON al posto di Tuia. Insigne ha subito un buono spunto sulla destra ma il suo veloce ingresso in area viene neutralizzato da un intervento decisivo di MARUSIC. La Lazio ha grande difficoltà a trovare spazi giocabili nell’intasata retroguardia del Benevento. Luis Alberto ci prova per due volte dal limite senza trovare fortuna. La stanchezza comincia a farsi sentire sulle gambe dei protagonisti, la manovra ne risente. Si gioca a ritmi più contenuti. Filippo Inzaghi inserisce IMPORTA, DABO e IAGO FALQUE, Simone opta per PATRIC, CATALDI, CAICEDO e PEREIRA. Proprio l’ex Manchester è protagonista di due grandi spunti negli ultimi dieci minuti: prima lancia MILINKOVIC che in girata di testa non trova la porta di IMPROTA, poi fa da solo con un destro potente dalla distanza fuori di poco. Il BENEVENTO punta solo sulle ripartenze ma la benzina è praticamente finita. Nei minuti di recupero è REINA a salvare il risultato con due buone parate su DI SERIO prima e Improta poi. Il finale è incandescente con un intervento killer di SCHIATTARELLA su CORREA punito con un rosso diretto. Il risultato però non cambia più. Per il BENEVENTO è un punto d’oro, per la Lazio restano solo tante recriminazioni. [Super Immobile non basta alla Lazio: con il Benevento è 1-1] Guarda la gallery Super Immobile non basta alla Lazio: con il Benevento è 1-1

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/2020/12/15-77379550/benevento-lazio_1-1_schiattarella_risponde_a_immobile/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: