Bergomi e Costacurta: “Non era rigore per la Roma“. Bufera sui social

Bergomi e Costacurta: “Non era rigore per la Roma“. Bufera sui social

ROMA - UNA DOMENICA DA INCUBO per la ROMA e i suoi TIFOSI. Ieri pomeriggio il club giallorosso ha protestato a lungo per il pari a reti bianche arrivato all’Olimpico contro il SASSUOLO per via delle DECISIONI ARBITRALI dell’arbitro Maresca e del Var che non ha dato assistenza alla terna. In primis il FALLO DI PEDRO che ha portato alla prima ammozionie e, alla fine del primo tempo all’espulsione per somma di cartellini gialli, poi L’ESPULSIONE di Paulo FONSECA all’intervallo, il mancato rosso a OBIANG per il brutto fallo su PELLEGRINI. A far discutere soprattutto il TOCCO DI AYHAN COL BRACCIO DESTRO all’interno dell’area di rigore del Sassuolo, NON VISTO DA MARESCA e non chiamato dal Var Guida. 

FURIA ROMA SU MARESCA: “ARBITRAGGIO VERGOGNOSO!”

UN FALLO DI MANO EVIDENTE, non sanzionato tra le PROTESTE dei giocatori e della panchina della Roma. Oltre ovviamente ai TIFOSI GIALLOROSSI che sui social e nelle radio hanno a lungo protestato invicando anche l’intervento della società per protestare contro l’Aia. SCONCERTATI poi i tifosi quando ieri sera su Sky hanno ascoltato le opinioni di BEPPE BERGOMI e BILLY COSTACURTA, ospiti del Club di Caressa, che hanno SOSTENUTO NON FOSSE RIGOORE. Secondo i due ex calciatori rispettivamente di Inter e Milan il braccio di Ayhan era sì in area di rigore ma INVOLONTARIO: il giocatore - secondo loro - stava TIRANDO INDIETRO IL BRACCIO proprio per evitare il contatto, tra l’altr ravvicinato. Per Costacurta inoltre il giocatore del Sassuolo “era intento a proteggersi gli attributi, per questo non era sanzionabile quel rigore”.

FONSECA FURIOSO CON MARESCA: “ARBITRAGGIO INCOMPRENSIBILE” [Roma-Sassuolo, mano di Ayhan in area: per arbitro e Var non è rigore] Guarda la gallery Roma-Sassuolo, mano di Ayhan in area: per arbitro e Var non è rigore

Sui SOCIAL da ieri sera è BUFERA per le parole dei due ex calciatori: “Come possono dire che non era rigore? il tocco è netto, la distanza neanche tanto ravvicinata e ha bloccato una potenziale ooccasione da gol. Sono sconcertato, questo è negare l’evidenza!”, le parole di un tifoso. “È impossibile sostenere che non fosse rigore. Bergomi e Costacurta dovrebbero osservare meglio l’azione, soprattuto dove era posizionato il braccio. Secondo me in area di rigore non può esistere un’involontarietà del genere, soprattutto se il braccio non era vicino al corpo”, un commento per radio. Insomma, una DOMENICA DA DIMENTICARE per i tifosi, prima per quello accaduto in campo, poi negli studi televisivi. 

PELLEGRINI SHOCK PER LE CRITICHE: “SIETE DEI FALLITI, INSULTATE TUTTI!”. POI LE SCUSE [Roma, espulsione per Pedro e Fonseca: 0-0 con il Sassuolo] Guarda la gallery Roma, espulsione per Pedro e Fonseca: 0-0 con il Sassuolo

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2020/12/07-77138840/bergomi_e_costacurta_non_era_rigore_per_la_roma_bufera_sui_social/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: