Tacconi: “Che onore giocare contro Maradona“

Tacconi: “Che onore giocare contro Maradona“

NAPOLI - “È stato un ONORE per me giocare contro MARADONA. Lui ha sempre avuto grande rispetto e lo ringrazierò per tutta la vita”. Parola di Stefano TACCONI, ex portiere, tra le altre, di JUVE e GENOA, ai microfoni di Radio Marte. “Sto preparando un quadro con una foto insieme a Maradona, vorrei dedicarglielo - ha spiegato -. È un regalo per la POPOLARITÀ che mi ha dato Diego, è il minimo che si possa fare”. [Napoli, da Insigne a Koulibaly e Fabian Ruiz: il 4-0 alla Roma è per Maradona] Guarda la gallery Napoli, da Insigne a Koulibaly e Fabian Ruiz: il 4-0 alla Roma è per Maradona

Tacconi è poi tornato sul FAMOSISSIMO GOL subito da Maradona con una punizione che ha quasi sfidato le leggi della fisica: “Ne abbiamo approfittato tutti, per me è il secondo gol del secolo. NAPOLI-ROMA? Ho visto e non comprendo questo calcio con gli stadi vuoti, spesso è tutto di una noia assoluta. Parare LA PUNIZIONE DI INSIGNE (quella con cui ha firmato l’1-0 ai giallorossi, ndr)? Di solito quando il portiere prende gol è un pirla, ma Insigne è stato bravo ed ha un buon piede. Bisognerebbe capire se il portiere ha visto partire la palla o meno”. La chiosa di TACCONI è sulle partite giocate al SAN PAOLO, prossimo stadio Diego Armando Maradona, contro il Napoli: “AVEVO 60.000 SPETTATORI CHE MI DAVANO DEL CORNUTO, ne ho prese davvero di tutti i colori. Appena il quadro sarà finito verrò ai Quartieri Spagnoli” ha promesso. [Bruno Conti, corona di fiori per Maradona ai Quartieri Spagnoli] Guarda il video Bruno Conti, corona di fiori per Maradona ai Quartieri Spagnoli

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/maradona/2020/11/30-76948448/tacconi_che_onore_giocare_contro_maradona_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: