Riccio: “Gattuso? Solito problema all'occhio. Il ko con l'Az la molla del Napoli“

Riccio: “Gattuso? Solito problema all'occhio. Il ko con l'Az la molla del Napoli“

C’è GIGI RICCIO, e non GATTUSO, nel post partita del pareggio del NAPOLI contro la Real Sociedad, che ha dato agli azzurri la qualificazione da primi nel girone ai sedicesimi di EUROPA LEAGUE. Il motivo dell’assenza di Rino lo spiega il suo vice: “È il solito problema all’occhio che a volte si accentua. È un problema con cui convive, a volte succede come stasera ma poi tornerà tutto nella norma” dice a Sky. [La partita di Gattuso tra occhio gonfio, rabbia e pioggia] Guarda la gallery La partita di Gattuso tra occhio gonfio, rabbia e pioggia

NAPOLI, RICCIO: “IL KO CON L’AZ LA NOSTRA MOLLA”

Poi Riccio aggiunge: “Le difficoltà del girone le sapevamo, i complimenti vanno ai ragazzi per il sacrificio, l’abnegazione e perché hanno sfruttato i nostri punti di forza. Oggi abbiamo affrontato una squadra forte e in salute, ma è andata bene. Non possiamo prescindere dall’atteggiamento di questa sera, è alla base di tutto. Abbiamo meritato di passare da primi nel girone. ZIELINSKI? Tanto contenti ora quanto dispiaciuti di non averlo avuto prima. In campionato i punti sul campo sono 21, lavoriamo ora fino alla fine. Sull’approccio difensivo crediamo molto, dagli attaccanti in primis. Le distanze da tenere sono importanti, poi serve un possesso palla di qualità per far abbassare le altre squadre. La MOLLA che ci ha fatto reagire? Contro l’Az non eravamo contenti, abbiamo perso alla prima del girone, ma la gara era stata fatta bene. Abbiamo lavorato per migliorare, dobbiamo continuare per migliorare tutti gli aspetti”. [Zielinski qualifica il Napoli nella prima allo stadio Maradona] Guarda la gallery Zielinski qualifica il Napoli nella prima allo stadio Maradona

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/europa-league/2020/12/10-77243131/riccio_gattuso_solito_problema_all_occhio_il_ko_con_l_az_la_nostra_molla_/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: