Moratti: “Inter, prendi Kanté e Koulibaly. Eriksen? La pazienza finisce...“

Moratti: “Inter, prendi Kanté e Koulibaly. Eriksen? La pazienza finisce...“

Dalla Nazionale di Mancini al CALCIOMERCATO dell’Inter, passando per Ibrahimovic e Lukaku, fino alla situazione attuale che sta vivendo il calcio con il Coronavirus, MASSIMO MORATTI ha parlato a tutto tondo toccando più argomenti. “MANCINI è bravo, lo è stato molto anche all’Inter. E’ un lavoratore, ha talento e come tale lo vuole anche dai suoi giocatore. Vuole sorprendere anche come allenatore” ha spiegato a ‘La Politica nel Pallone’ su Gr Parlamento. “Voglio bene a Roberto, ha tante qualità e le sta esprimendo in maniera migliore anche in Nazionale dove ha tanti giovani interessanti. E’ una bellissima cosa”. 

Mancini, niente Italia: resta positivo

Il gesto di Insigne a Lewandowski che non è sfuggito ai social Jorginho e Berardi battono Szczesny: che festa per l’Italia! [Jorginho e Berardi battono Szczesny: che festa per l’Italia!]

MORATTI: “INTER, PRENDI KANTÉ E KOULIBALY”

“Penso ci sia una rinascita del calcio a Milano, nel MILAN stanno crescendo perché hanno affidato la squadra a una dirigenza competente. Nell’INTER c’è invece una famiglia che mi fa sperare, che vogliano restare e investire per ottenere soddisfazioni importanti. E’ un buon inizio per un futuro bello, anche se il futuro è confuso dalla pandemia. Il rientro però è su basi forti. CONTE? E’ una stagione strana, anche nel calcio. Lui ha un carattere forte, è molto attento. ERIKSEN? Capita di inserire giocatori che sono certamente dei talenti a che per qualsiasi ragione, caratteriali o per il tempo, non riescono ad avere successo. E’ quello che sta accadendo ad Eriksen, il calcio è paziente ma fino a un certo punto. Penso che se dovesse continuare così l’Inter potrebbe scambiarlo”. Sul calciomercato nerazzurro: “KANTÉ sarebbe un giocatore molto utile per la squadra, avrei preso anche KOULIBALY che è il miglior difensore in Europa”. Inter, sorrisi per Nainggolan. E Conte prova il recupero di Sensi [Inter, sorrisi per Nainggolan. E Conte prova il recupero di Sensi]

MORATTI SU IBRAHIMOVIC E LUKAKU

“IBRAHIMOVIC lo considero fantastico, mi era anche simpatico quando era con noi. E’ un giocatore eccezionale, fuori dagli schemi e ha una forza fisica notevole. Il Milan deve sperare che duri tanto per avere più ambizioni. LAUTARO? Ha la classe necessaria per crescere, LUKAKU fa tanti gol e avrebbe fatto comodo anche alla mia Inter. BARELLA anche è bravissimo, come anche SENSI che purtroppo si fa male spesso”. 

MORATTI: “LA POLITICA AIUTI IL CALCIO”

“Qualsiasi cosa dalla POLITICA è benvenuta per il CALCIO. Il problema è che gli introiti legati agli stadi erano cash. Questa mancanza mettono le società in grave difficoltà. Credo ci sarò grande attenzione nei confronti del calcio, perché la politica desidera che vada avanti anche come distrazione per la gente. Una mano serve sicuramente. Il SALARY CAP? I giocatori credo possano essere a disponibili. Era capitato anche a me chiedere una riduzione e tutti hanno sempre risposto positivamete. L’importante è essere corretti nei loro confronti, con i pagamenti nei tempi giusti” ha concluso.  

Cassano, altra frecciata a Conte? L’ex giocatore consiglia Ausilio..

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-mercato/2020/11/16-76347163/moratti_inter_prendi_kante_e_koulibaly_eriksen_la_pazienza_finisce_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: