Bologna, Mihajlovic a San Siro con il 3-4-1-2

Bologna, Mihajlovic a San Siro con il 3-4-1-2

BOLOGNA - Romelu LUKAKU e LAUTARO MARTINEZ (o Alexis SANCHEZ) valgono pure la… difesa a cinque. Sinisa MIHAJLOVIC sa perfettamente quanto sappia incidere e determinare l’Inter con i suoi due campioni e anche come Antonio CONTE si appoggi su di loro e allora cosa sta pensando, volendo mantenere sempre la superiorità numerica dietro? A differenza di quello che è successo in passato, Sinisa è entrato nell’ordine di idee che possa essere consigliabile difendere a 5 e non a 4 quando gli avversari avranno il pallone tra i piedi. Ora, che sia davvero così potremo verificarlo solo domani sera, per il momento si può affermare solo che per tutto l’allenamento di ieri ha provato questo sistema di gioco, disegnando così il Bologna: una linea difensiva costituita da MEDEL, DANILO e TOMIYASU, poi DE SILVESTRI, SCHOUTEN, SVANBERG e HICKEY in mezzo al campo, infine SORIANO impiegato sotto alle due punte PALACIO e BARROW. All’atto pratico cambia solo il modo di difendere nella fase di non possesso palla, perché guai a dimenticare che nella fase di possesso il Bologna ha sempre difeso a tre nell’ultimo anno e mezzo. Come lo stesso Mihajlovic più di una volta ha rimarcato. [Al Bologna di Mihajlovic basta Soriano: Crotone ko] Guarda la gallery Al Bologna di Mihajlovic basta Soriano: Crotone ko

CICLONE LUKAKU

Il motivo principale per il quale Sinisa sembra intenzionato a rivisitare almeno in parte le sue idee lo abbiamo già indicato, inutile nascondere quanto soprattutto Lukaku faccia la differenza con le sue infinite potenzialità sia dentro l’area di rigore che fuori, ma questa sua eventuale scelta sarebbe anche figlia del fatto di voler rendere più complicata possibile la vita all’Inter, se possibile addirittura su ogni pallone. Non dimenticando come già nelle partite passate abbia fatto giocare il Bologna a uomo, anche se non in modo marcato come fanno abitualmente l’Atalanta di Gasperini e il Verona di Juric. In poche parole, nel caso in cui Miha confermasse domani notte quella che è la sua idea di ieri il Bologna si metterebbe a specchio contro l’Inter, con tutti i rossoblù che avrebbero come punto di riferimento un nerazzurro preciso. 

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/stadio/bologna/2020/12/04-77054101/bologna_mihajlovic_a_san_siro_con_il_3-4-1-2/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: