Benevento-Lazio, il derby degli Inzaghi. Pippo contro Simone: “Una sfida super“

Benevento-Lazio, il derby degli Inzaghi. Pippo contro Simone: “Una sfida super“

BENEVENTO - Filippo INZAGHI è atteso da una partita speciale: il tecnico del BENEVENTO domani incrocerà la LAZIO allenata da suo fratello SImone. Ecco le parole di Super Pippo in conferenza stampa: “Finalmente VIOLA è convocato, sta bene e si allena in gruppo da tre giorni. Non può ancora partire titolare, visto che non gioca da marzo ci vorrà del tempo. Il suo recupero però ci soddisfa e ci fa tanto piacere. Non sente più dolori, sarà un’arma in più per raggiungere i nostri obiettivi”. Chi non è ancora arruolabile è MONCINI: “Purtroppo ha un problema alla caviglia dalla partita del Franchi e sente ancora male. Dobbiamo capire se potremo schierarlo contro UDINESE e Genoa, comunque io spero di averlo a disposizione prima della fine del 2020”. [Benevento steso da un rigore di Berardi! Tre punti per il Sassuolo] Guarda la gallery Benevento steso da un rigore di Berardi! Tre punti per il Sassuolo

HETEMAJ e IMPROTA sono tra i giocatori più utilizzati dal tecnico sannita, ma non sono previsti grossi cambi con i biancocelesti: “Non stravolgerò una squadra che sta facendo ottime partite. Abbiamo recuperato tutti, ho qualche dubbio perchè si stanno allenando tutti bene, ma la condizione psicofisica generale è ottima e ho molta fiducia a prescindere da chi partirà dal primo minuto”. Sulla possibilità di rivedere Iago Falque titolare, Inzaghi predica CAUTELA: “A Sassuolo ha fatto benissimo, anche se aveva 15-20 minuti nelle gambe. Non so se schierarlo dall’inizio o farlo entrare per una mezz’ora, ma vale lo stesso discorso fatto per Viola. E’ un’arma in più per noi, conosciamo tutti la sua qualità e che razza di giocatore sia”. Capitolo DIFESA: “Purtroppo non avremo MAGGIO per un problema muscolare, oltre a CALDIROLA.  FOULON ha recuperato, è un ragazzo che sta lavorando benissimo e potrebbe trovare spazio se domani mattina vedrò stanchezza in qualcuno”.

“SFIDA CON SIMONE? LA NOSTRA FAMIGLIA SE LA RICORDERÀ PER SEMPRE”

Pippo parla poi dell’emozione di affrontare SUO FRATELLO: “Sarà difficile averlo affianco da avversario, data la STIMA e l’AMORE che c’è tra di noi. Ovviamente proveremo a vincere ciascuno la partita per la nostra rispettiva squadra, ci GODREMO IL MOMENTO sapendo che le nostre famiglie, i nostri genitori e i nostri nipoti si emozioneranno tanto e ricorderanno per sempre questo giorno”. Inzaghi conclude così: “Mi aveva dato fastidio leggere che il Benevento era retrocesso ancor prima di iniziare, la promozione dello scorso anno ci avrebbe dovuto dare più credito. Non importa, so io le soddisfazioni che mi stanno dando i miei ragazzi. Siamo orgogliosi della prestazione fatta col SASSUOLO. Preoccupato per gli ATTACCANTI che non segnano? Certo che no, loro sono i nostri PRIMI DIFENSORI, le occasioni le creiamo con 30 tiri in porta. Non sempre i portieri faranno i miracoli o prenderemo la traversa, presto si sbloccheranno e ci condurranno alla salvezza”.

SEGUI LIVE BENEVENTO-LAZIO [Simone contro Pippo: “Emozione e soddisfazione per gli Inzaghi”] Guarda il video Simone contro Pippo: “Emozione e soddisfazione per gli Inzaghi”

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/benevento/2020/12/14-77351699/benevento_inzaghi_lazio_con_mio_fratello_ci_godremo_il_momento_/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: