La sagoma del Meazza si scorge nitidissima, basta alzare un po’ lo sguardo; oggi però, seconda giornata della MILANO JUMPING CUP, San Siro vuol dire Ippodromo e grande equitazione, anche per i vertici di Milan e Inter. Ivan Gazidis, Ceo rossonero, e Alessandro Antonello, Ceo Corporate nerazzurro, si sono ritrovati ai bordi del campo gara in compagnia del padrone di casa Fabio Schiavolin, amministratore delegato di Snaitech.

Pranzo all’aperto, sorrisi e clima disteso. «L’auspicio è che un concorso come questo, che gode di una cornice unica nel suo genere, possa avvicinare tanta gente a un mondo affascinante come quello dell’equitazione – ha detto ANTONELLO - Faccio i complimenti all’organizzazione, che mi sembra davvero impeccabile».

«È una giornata splendida – le parole di GAZIDIS - Non ero mai stato all’Ippodromo Snai San Siro e devo dire che è un impianto incredibile, bellissimo e vicino al cuore della città. Per Milano e per il mondo dell’equitazione questo è un grandissimo evento, spero di vederne altri nei prossimi anni».